Verso

Alone, abandoned, but still standing tall

Una fornace abbandonata. Un tempo il suo cuore ardeva rovente, ma oggi è solitaria, abbandonata al suo fiero silenzio.
Sta ancora là, ancora in piedi, nonostante le crepe che l’hanno segnata irriperabilmente, e si protende con disperazione verso il cielo.

Mentre converto questa foto in bianco e nero, questa è la canzone che mi suona in cuffia.

I’m waiting for your hands
to fold around my wrist
I’m mellowing in warm grass
and the scent of you I’ve missed

And blue is representing
the draft in my heart
I’m wandering through thin skies
and the transparent air I’ve missed

Pale is my face
you might want to colour
while I breathe

I’m following large drops of rain
with my eyes on the sight of you I’ve missed.

(The May Song – The Gathering)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *