Goodbye, London.

St Pancras

Lo Stansted Express scorre silenzioso attraverso le campagne londinesi, lievi ondulazioni verdi sotto il cielo striato di piombo. Pascoli, canali, cottage, campi e palazzi si susseguono come i segmenti di frasi del chiacchiericcio costante e inconsistente che mi circonda.

Sto per salutare per la terza volta la Vecchia Signora, in chiusura di un ciclo cominciato circa nove mesi fa. Sono tornato qui a mente piú libera e a cuore piú leggero, e forse con gli occhi piú aperti.

Londra mantiene il suo fascino, imbellettata e incipriata per le feste, ma se ne puó sentire l’alito fetido e intrevederne le rughe, le cicatrici e i bubboni, in particolare dopo la serata di capodanno. L’alcool, che é stato motore della cittá per un’altra lunga notte, é diventato liquame che intasa le narici e scorre per le strade e sui marciapiedi.  Le case vecchie e scricchiolanti sono scrostate e incrostate, i loro giardini in buona parte nell’incuria.

Carezza e picchia, Londra.

“Il problema é che non sei mio”, mi ha detto, fra la nebbia e la pioggia e le mille bollicine di calici distorti.
“Non appartengo a nessuno”, ho risposto.

Non appartengo a te, Londra, né ho intenzione di donarmi a qualcun’altra.
Finché non troveró la mia cittá; in quel momento sentiró la solita spinta, quel segnale che proviene da qualche parte dentro me, che mi suggerirá che é ora di fermarsi.

Devo andare, adesso, e salire su quell’aereo per tornare alla mia nuova vita.

2 risposte a “Goodbye, London.”

  1. Uomo d’onore fossi!!!!!!!Di nessuna mai!!!!!!!!!:-)scherzi a parte non mi ha mai affascinato più di tanto la cara Londra con i suoi inglesi che il mio ricordo di adolescente ha stampato nella mente come razzisti e sporchi… guarda in confronto le foto delle casette di Ulm che mi hai mostrato sembrano il paese di babbo natale e a parte l’Italia come bellezza direi che ci possiamo accontentare… baci!!!!

  2. In effetti pulizia e cortesia non si trovano facilmente a Londra… Se fino a sei mesi fa ero possibilista su un eventuale trasferimento lá, adesso non lo farei per nulla volentieri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *